• slide1
  • slide2
logo-slideshow

Enrica Sabatini

Danzatrice e musicista pesarese diplomata in viola da gamba presso il Conservatorio Statale di Musica “A. Boito” di Parma, svolge attività di insegnamento e di ricerca nel campo della danza storica tenendo laboratori per scuole statali di ogni ordine e grado e corsi annuali per adulti e bambini in collaborazione con comuni, enti, associazioni e scuole di danza. Come musicista svolge attività concertistica presso rassegne e festivals collaborando con ensemble vocali e strumentali.

Per la Dolmetsch Historical Dance Society, nell’ambito dello Study Forum “Reconstructing technique-creating performance” ha tenuto a Londra presso il Goldsmith’s College, il workshop: “In search of an identity: the Brussels Manuscript Brussels Bibliothèque Royale, MS 9085”.

Per l’Associazione Danze Antiche di Milano si è esibita nello spettacolo di apertura da lei diretto: “Maniera, mesura e virtute: Guglielmo Ebreo e l’Arte del danzare nelle corti del Quattrocento” (Sinagoga sefardita di Pesaro) per il Convegno di Studi “Guglielmo Ebreo e la Danza nel Quattrocento” in collaborazione con i comuni di Pesaro e Gradara.

Per l’Associazione Organistica Vallesina in collaborazione con il Comune di Staffolo ed il Consiglio Regionale, nell’ambito della Giornata di Studi “I fratelli Alessandro e Fabio Costantini di Staffolo musicisti nella Roma barocca”, ha presentato ed eseguito sue ricostruzioni coreografiche su musiche per liuto inedite dal manoscritto: “Miscellanea di composizioni diverse” composto da Fabio Costantini (1575 – 1644).

Si è inoltre esibita negli spettacoli: “Gloria et Malum, danza e musica nelle corti del Quattrocento” con l’Ensemble Micrologus (Festival Musica Amoeni Loci); “Fiore di Virtù, un viaggio nella danza antica” da lei scritto e diretto per le rassegne: “Festa del Duca/Sipari Rinascimentali” (Urbino); “Idealmente Cagli” e come singolo evento per il Comune di Pesaro; “Exoterica. Arte, magia e simbolo nella danza del Quattrocento” – Festival Dance Immersion, Teatro Comunale di Cagli; “Donna Leggiadra, musiche e danze ‘al femminile’ fra Rinascimento e Barocco” – Festival Echi Lontani, Cagliari.

Dirige il Gruppo di Danza Storica “Guglielmo Ebreo da Pesaro” con il quale svolge animazioni e spettacoli da lei creati tra i quali “Danze Rinascimentali nella Pesaro degli Sforza” – Palazzo Ducale di Pesaro,  “Danze di corte a Palazzo: come si ballava nella Pesaro del Rinascimento” – Musei Civici Pesaro,  “Amor cortese, amor danzante – poesie e danze del Rinascimento” – Sipari rinascimentali/Festa del Duca, Urbino;

e per i seguenti eventi: “Al tempo del Duca” – Fortezza di San Leo (Rimini); “Calici di Stelle” – Castello di Verucchio (Rimini); “Umanesimo del Gusto” in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Fano; “Banchetto Rinascimentale” e visite guidate con danze rinascimentali presso il Castello Brancaleoni (Piobbico – PU); “Feste Medievali” (Offagna – AN); “Piazza Mosca aperta alla cultura” – Assessorato alla Cultura del Comune di Pesaro; evento culturale conclusivo per “X Conferenza Internazionale sulla Meccatronica” (Università Politecnica delle Marche) con danze e musiche del Rinascimento – Rocca Roveresca (Senigallia – AN); “Historicamente, il gioco nella storia, la storia in gioco” – “Il tempo delle muse,  musica e danza tra i secoli” e “Passionaria, intrighi e passioni dei Borgia”  (Gradara – PU);   “Rinascimento a tavola”, banchetto con musica e danze rinascimentali a Eataly (Roma); “Notte dell’Opera” promosso dal Comune di Macerata e da Macerata Opera Festival; “Rievocazione dell’investitura ducale di Giovanni Maria Varano” – Palazzo Ducale (Camerino  – MC).

Selezionato come finalista dalla Lega Danza UISP, il Gruppo di Danza Storica “Guglielmo Ebreo da Pesaro” ha danzato per la “Rassegna Nazionale Scuole di Danza – Città in Danza 2012” di Chianciano Terme (Siena) partecipando anche all’evento promosso dall’Assessorato al Turismo del Comune di Pesaro: “Notte della Danza” . Il suo lavoro di ricerca storica e artistica è patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Pesaro e Urbino. E’ laureata in Comunicazione visiva (graphic design) presso l’I.S.I.A. di Urbino.